Blog

Il senso di De Luca per le formiche

Sdegno! Orrore! Vergogna! Stupore!  Il braccio semipiegato e il dorso della mano poggiato in fronte con il  corpo arcuato dall’attonito dolore. L’immagine è quella di una scena melodrammatica da anni ’20. Così sembrano le prese di posizione altisonanti da parte dei grandi impuniti della Repubblica che si affannano a interpretare la foto in cui miriadi di formiche scorrazzavano su una paziente in un letto...

Interruzione pubblicitaria

La dissociazione cognitiva della politica ha raggiunto il suo punto più alto nella giornata dell’8 giugno. Mentre il Parlamento votava a scrutinio segreto (quasi-palese) sul proporzionale alla tedesca, senza voto disgiunto, con i collegi uninominali a liste bloccate e la supercazzola del premio di maggioranza, con scappellamento al 5%, sui giornali veniva dato ampio risalto ai 12.200.000 italiani che, nel...

Caccia agli imbecilli

E’ notizia di ieri che il “concorsone” indetto dalla Città della Salute per gli oltre 6.000 infermieri provenienti da tutta Italia, ed in parte anche dall’Europa, è stato bloccato dall’onnipresente TAR per vizio procedurale. Ieri sera prima di cena,  il gruppo che aveva superato la prima selezione, dopo le 3 oceaniche prove svoltesi al Palaruffini (con 2.000 infermieri per sessione) ha...

Quando le percentuali disorientano i deboli di mente

Il principe del congiuntivo, Luigi Di Maio, inciampa nella numerologia populista evocando orde di criminali romeni all’assalto del Bel Paese. Testuale dal suo profilo facebook: “C’è un fatto, che è inopinabile: il 40% dei ricercati con mandato internazionale emesso da Bucarest si trova in Italia. Non lo dico io, lo disse nel 2009 l’allora ministro romeno della Giustizia Catalin Predoiu”....

Sempre più medici all’estero (già oggi) e nel privato (molto presto). E il Ssn muore

Questa è la storia di Beatrice, una neolaureata in medicina e delle conseguenze delle sue scelte per la sanità italiana. Vuole fare chirurgia pediatrica, una specializzazione lunga e difficile. É molto volitiva ed ha deciso quale strada percorrere per raggiungere il suo obiettivo: ha mandato 10 mail in Svizzera. Spera che qualcuno le risponda per intraprendere la specializzazione in un...

Ddl responsabilità professionale: Il risk management in Italia è già finito

In questo mio articolo sul sole 24 ore Sanità illustro le novità del Ddl sulla responsabilità professionale e una riflessione su ciò che dovrebbe costituire la base della prevenzione e che invece viene lasciato senza risorse alcune: il risk management. Inutile credere alle favole. Le parole sul rischio clinico sono senza significato. A nessuno pare interessare. Men che meno ai politici

Per legittima difesa

Sono momenti decisivi per la Sanità piemontese. Non perchè essa sia stata amnistiata da un piano di rientro che sta affossando il diritto alla salute da troppi anni. Nemmeno per la posa della prima pietra della immaginifica “Città della Salute” che periodicamente occupa le pagine dei giornali, salvo poi constatare il deserto dei tartari nei luoghi prescelti per la superlativa...

Anche il Sistema Sanitario Inglese è in crisi nera. Ma da noi è peggio

Pochi lo direbbero ma anche l’NHS inglese, orgoglio nazionale, sta attraversando un periodo difficilissimo. Gli organi di informazione britannici, quali ad esempio il Guardian, stanno lanciando l’allarme, dando voce agli amministratori dei Trusts, ovvero le strutture deputate a erogare le prestazioni sanitarie. Il Sistema Sanitario inglese, secondo il loro portavoce, Chris Hopson, è ormai vicino al punto di rottura per una crisi di liquidità...

La Valle della mediocrità

La sfrontatezza dell’ormai ex direttore sanitario della ASL TO4 nell’indire un bando concorsuale, parteciparvi, vincerlo e mettersi subito dopo in aspettativa è un caso esemplare di come molti sedicenti “top manager” siano il peggio del nostro sistema pubblico. Il sig. La Valle, invece di ringraziare la buona stella che lo aveva fulmineamente fatto diventare Direttore Sanitario d’Azienda (ASLTO4), ha pensato di...